Sesso, pensarci sempre è normale? Ecco la risposta della scienza…

0
pensare sempre al sesso

La risposta della scienza alla domanda “pensare sempre al sesso è normale” è ampiamente positiva. L’importante è chiaramente non andare oltre certi limiti. Il fatto di avere spesso e volentieri il pensiero verso l’ambito sessuale è da ricollegare certamente all’attività di alcuni particolari neuroni che si trovano all’interno del cervello degli uomini.

Sesso, ci pensate sempre?

Ebbene, pensate che la stessa cosa succede anche a tanti animali, come ad esempio i vermi, piuttosto che i pesci, senza dimenticare tutti quelli che si riproducono tramite via sessuata. Nello specifico, accade più di frequente ai maschi. Nel momento in cui ci si incontra per un primo appuntamento, uno dei pensieri più ricorrenti è proprio quello di fare sesso.

Esistono dei limiti

Ovviamente, il pensiero di fare sesso può bazzicare nella testa spesso e non c’è niente di male. Fino a quando, almeno, non vengono superati determinati limiti. Uno studio che è stato pubblicato sulla rivista Nature mette in evidenza il funzionamento di questo tutto procedimento volontario riguardante il pensiero sul sesso.

Dei neuroni particolari…

Nello specifico, è stato rivenuto un piccolo gruppo di neuroni, che si trovano solo ed esclusivamente nel cervello dei maschi, che hanno un ruolo ben preciso. Ovvero, quello di fare in modo di avvisare in modo frequente e costante l’esigenza biologica della riproduzione. Spesso e volentieri tale necessità supera e oltrepassa anche quella, non sicuramente di minor importanza, dell’alimentazione.

Una nuova ricerca

La ricerca in questione si è basato soprattutto sullo studio del cervello di un verme, in cui erano presenti pochi neuroni. E, nel corso della maturazione sessuale, si verificano dei cambiamenti molto importanti. Difatti i maschi vengono resi notevolmente più inclini a ricordare tutti i vari incontri avvenuti nel passato e il sesso scende nella scala delle varie priorità.

Non sempre è corretto…

In ogni caso, ciò non vuol dire che pensare sempre al sesso sia corretto. Esistono dei limiti che non dovrebbero essere superati. Uno studio a stelle strisce di qualche anno fa riportava come la frequenza media di pensieri correlati alla sfera sessuale non dovesse superare le 19 volte al giorno per i maschi e le 10 al giorno per le femmine.

Rapporto tra sesso e alimentazione

Per quanto riguarda il confronto tra sesso e alimentazione, la stessa ricerca definiva anche i limiti numerici relativi al pensiero legato al cibo. Per quanto riguarda l’universo maschile, non si dovrebbe pensare più di 18 volte al giorno al cibo e per più di 11 volte al giorno al sonno. Di conseguenza, potete fare un conto rapido e personalizzato prendendo come cifre di riferimento queste appena scritte. E, se pensate più di 50 volte al sesso in una sola giornata, allora probabilmente c’è qualcosa che non va…

Commenti

commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here