Pillole dell’amore, ecco perché stanno finendo in soffitta!

pillole dell'amore

Le pillole dell’amore potrebbero ben presto finire nel dimenticatoio. Non è una minaccia, ma è semplicemente quanto sta succedendo. Per chi non lo sapesse, si tratta di quella serie di prodotti farmaceutici che, da diversi anni, hanno ridato vigore ad un gran numero di coppie dal punto di vista sessuale, dando una mano a risolvere varie problematiche.

Pillole dell’amore addio?

L’apatia sotto le coperte di tante coppie, infatti, è stata risolta proprio grazie all’uso delle pillole dell’amore. Ebbene, queste ultime potrebbero finire in soffitta molto prima di quanto ci si potesse aspettare. Il motivo? Tutto merito della ricerca nel settore, che ha fatto numerosi progressi dal punto di vista tecnologico e offre attualmente soluzioni decisamente più hi-tech ed efficaci, soprattutto per combattere problemi come la disfunzione erettile, che va a colpire qualcosa come il 13% della popolazione maschile.

I dati della SIA

Un recente studio che è stato portato a termine da parte della Società Italiana di Andrologia (SIA) svela proprio come i nuovi trattamenti per combattere la disfunzione erettile sono più efficaci rispetto alle pillole dell’amore. Per fare un esempio, le onde d’urto a ridotta intensità e che non provocano dolore, riescono a migliorare la situazione di sette pazienti su dieci, e addirittura il 28% può tornare ad una funzionalità erettile nella norma.

Perché vengono usate le onde d’urto

Le onde d’urto, infatti, vanno ad agire sulla rapidità del flusso di sangue che arriva all’organo, visto che viene resa quattro volte più alta e, di conseguenza, i pazienti possono ritrovare un’erezione adatta ai normali standard.

Dei chewing-gum molto particolari

In commercio da qualche tempo sono stati lanciati anche delle gomme da masticare del tutto particolari, atte proprie alla cura della disfunzione erettile. Si tratta di un biofilm orale che in due anni ha già passato il milione di pezzi venduti. Ha il vantaggio di sciogliersi in bocca in pochi secondi, per diffondere all’interno del corpo i vari elementi che migliorano l’erezione.

Il gel intrauretrale

Una delle altre soluzioni all’avanguardia che stanno soppiantando le pillole dell’amore è rappresentata certamente dal gel intrauretrale, che il paziente può utilizzare e applicare nella più completa autonomia. Questo gel è in grado di garantire un’azione specifica vasodilatatoria, che favorisce l’erezione. Ed è uno di quei metodi che vengono scelti con sempre maggiore frequenza da parte degli specialisti. Si sta notando, però, anche tra i pazienti, tra le altre cose, una tendenza sempre più accentuata a scegliere questi sistemi rispetto alle vecchie pillole.

Commenti

commento