Squirting, nessun risultato? Allora la vostra intimità potrebbe risentirne

orgasmo

Per chi non lo sapesse, lo squirting si può considerare come il nuovo orgasmo. Il problema è che dall’orgasmo si è passati ultimamente ad un “settore” ancora più ricco di problematiche e complessità. Stiamo parlando ovviamente dello squirting, che da qualche tempo a questa parte sembra che si sia trasformata nella nuova frontiera del massimo godimento femminile.

Squirting e soddisfazione sessuale

Se fino a qualche tempo fa gli uomini riuscivano ad essere soddisfatti e a saziare il proprio appetito in ambito sessuale, dal momento che era riuscito a stimolare efficacemente la sua donna, facendole raggiungere l’orgasmo, ora le cose sono notevolmente cambiate.

Un pensiero fisso

Infatti, sembra che a letto uno dei principali pensieri fissi degli uomini sia ormai diventato quello dello squirting. La cosa imbarazzante è che non smettono nemmeno un secondo di chiedere alla propria partner se è riuscita a squirtare. Insomma, sembra uno di quei risultati per cui si farebbe davvero di tutto pur di portarlo “a casa”.

Di cosa si tratta

Prima di tutto cerchiamo di capire meglio a cosa si faccia riferimento nel momento in cui si parla di squirting. infatti, si tratta di una sistema di stimolazione dell’organo genitale femminile che porta a far fuoriuscire in modo del tutto spontaneo un liquido grazie a questa attività di masturbazione.

Non si può più fingere

Il problema principale, quindi, è che se nell’orgasmo le donne potevano giocarsi sempre e comunque la carta della finzione, ecco che con lo squirting le cose sono radicalmente differenti. Come si potrebbe mai pensare di fingere la fuoriuscita di un liquido dal proprio apparato vaginale?

Nuova ansia da prestazione per gli uomini

Da un lato, quindi, ci sono gli uomini, che adesso devono fare i conti con una nuova e rinnovata ansia da prestazione. E tra un po’ cominceranno a chiedersi perché la propria “lei” non ha squirtato. Dal punto di vista femminile, invece, c’è il rischio di perderci pure il sonno, ritenendo di non aver forse goduto a sufficienza.

Diffusione squirting grazie ai film porno

Insomma, quasi come se lo squirting possa essere un nuovo standard nel definire il piacere e il godimento sotto le lenzuola. Non si tratta in realtà di una tendenza nuova, ma è il modo in cui si è imposta al grande pubblico che lascia esterrefatti. Ovvero, la diffusione è avvenuta grazie ai film porno, che fanno sembrare lo squirting come l’apice del godimento, quando non è affatto così. E su Google si sono letteralmente moltiplicate le ricerche in merito al “come” riuscire a squirtare, con buona pace del caro, vecchio orgasmo.

Commenti

commento