Single, sono loro i più realizzati e hanno anche più rapporti!

Sesso e odore

Secondo diversi addetti ai lavori, questo è il periodo storico più adatto per chi è single. Non lo dice un vostro amico piuttosto che un vostro compagno di classe, ma lo sostiene Giuseppe Gambardella, ovvero colui che ha sviluppato un portale che in tanti conoscono, ovvero SpeedDate.it.

Single stanno meglio, ecco perché!

SpeedDate.it non è altro che il sito web che più di ogni altro offre la possibilità, a tutti coloro che non sono fidanzati, di trovare la propria anima gemella. È un sistema molto rapido e anche simpatico per provare a fare conoscenza con altri potenziali partner.

La ricerca svolta da un gruppo di psicologi

Secondo l’indagine che è stata ripresa da questo sito web, il campione preso in considerazione comprende la bellezza di 26620 adulti. La ricerca è stata svolta da parte di un gruppo di psicologi formato da Ryne Sherman, Brooke Wells e Jean M Twenge, in un periodo che va dal 1989 fino al 2014.

Persone sposate meno sesso rispetto agli anni Novanta

Lo studio in questione ha permesso di scoprire una verità piuttosto sconvolgente. In poche parole, al giorno d’oggi, mediamente, una persona ha dei rapporti sessuali ben nove volte in meno ogni anno in confronto a quanto si verificava nel corso dei primi anni Novanta. A dire la verità, non sono tutti i gruppi che seguono questa particolare tendenza.

Per i single la storia è diversa

Infatti, ad avere questo problema sono solamente le persone che si sono congiunte in matrimonio. Invece, i single vanno a gonfie vele. Non solo non hanno diminuito il numero di volte che fanno sesso ogni anno, ma l’hanno anche aumentato in confronto agli anni Novanta, con buona pace di tutti coloro che hanno deciso di convolare a nozze.

I single sono anche quelli più realizzati

Gli studi che sono stati svolti più recentemente hanno avuto l’ardore di andar contro anche tutti quegli addetti ai lavori che sostenevano come i single fossero quelli meno realizzati in confronto a coloro i quali fossero riusciti a trovare un partner. Ebbene, sembra proprio che non sia affatto così.

Le relazioni migliorano l’autostima solo se…

Infatti, quello che viene evidenziato dalle ultime ricerche è che i single non hanno solamente un maggior numero di rapporti sessuali in un anno, ma possono vantare anche un livello di realizzazione superiore, nonché di autostima. Infatti, un rapporto di coppia è in grado di apportare un miglioramento dell’autostima solo ed esclusivamente se la relazione stessa funziona e riesce ad avere stabilità per più di dodici mesi.

Commenti

commento