Sesso sul tavolo, ecco perché fa impazzire così tanto le coppie

Sesso solo nei weekend

Uno dei modi in cui si finisce più di frequente per fare l’amore è indubbiamente il sesso sul tavolo. A ricordarcelo ci sono anche diversi film, come ad esempio “9 settimane e mezzo”, oppure “Ultimo tango a Parigi”. Nella maggior parte dei casi, si tratta di un rapporto sessuale che viene praticato sul tavolo della cucina, forse il più diffuso in ambito cinematografico da questo punto di vista.

Insomma, non è di certo un mistero che quando c’è da provare una posizione nuova, fare sesso sul tavolo rappresenti la prima opzione per un gran numero di persone. Un rapporto sessuale sfruttando il tavolo, inoltre, rappresenta anche un ottimo modo per evadere un po’ dalla solita routine a livello passionale di una coppia che sta assieme da anni.

Fare sesso sul tavolo, puntando in modo particolare sulla posizione del missionario rappresenta una scelta molto azzeccata che consente a entrambi i partner di raggiungere un massimo godimento, visto che la penetrazione ne trae enormi vantaggi, non solo per via del fatto che è più profonda, ma anche in virtù del fatto che riesce a donare più piacere.

Complessivamente, usando il tavolo per avere un rapporto sessuale, ci sono diversi fattori che devono essere considerati. Prima di tutto, il fatto di farlo su un tavolo particolarmente resistente, che riesca a supportare il peso di due persone, evitando di ruzzolare fino sul pavimento e farsi male.

Ci sono alcuni suggerimenti che si possono seguire per evitare di farsi male. Il primo aspetto che deve essere valutato è l’altezza del tavolo. La soluzione perfetta è quella che non va oltre l’altezza della vita del partner che svolge il ruolo attivo. Nel caso in cui la preoccupazione principale sia quella di avere un tavolo poco robusto, allora si può optare per mettere i piedi sul pavimento, compresi anche quelli del partner passivo.

Prima di fare sesso sul tavolo, si può certamente testare la resistenza. In che modo? La prima cosa da fare è quella di salire sul tavolo e verificare che effettivamente riesca a sopportare diversi colpi e si mantenga stabile. In questo modo, saprete alla perfezione che quel tavolo è in grado di offrire un alto livello di resistenza.

Fare sesso su un tavolo, però, non vuol dire che sia necessario doverlo fare su una superficie dura per forza. La cosa migliore d fare è quella di usare una coperta trapuntata oppure un asciugamano per rendere più morbida la superficie a cui appoggiarsi.

Commenti

commento