Sesso, stop alla monotonia: tutto grazie al Kunyaza!

Piuttosto di frequente, le coppie che convivono assieme da tanti anni, possono perdere un po’ per strada il desiderio di fare sesso. Ebbene, per avere davvero degli ottimi rapporti sessuali la parola chiave potrebbe essere quella di Kunyaza. Insomma, capita che l’interesse verso il sesso cominci a calare sempre di più e la motivazione, in tanti casi, è legata al fatto che manca originalità.

Kunyaza, nuovo approccio verso la sessualità

Ebbene, sembra che un nuovo approccio di vivere il rapporto con la sessualità, denominato Kunyaza, potrebbe essere veramente la soluzione migliore per cambiare la routine di coppia in ambito sessuale. La monotonia, si può combattere, infatti, anche con qualche utilissima novità.

Il significato di eiaculazione femminile

Tanti uomini, tra le altre cose, ignorano completamente il significato di eiaculazione femminile. Il problema è che, dal punto di vista maschile, si ritiene di conoscere praticamente tutto circa la sessualità femminile, non rendendosi conto che, nella maggior parte dei casi, non è affatto così.

Piacere ed eiaculazione

Ad esempio, in Rwanda l’eiaculazione femminile viene denominata Kunyaza e viene considerata quasi con un fascino di mito e ancestrale. Dal punto di vista delle donne, riuscire a raggiungere il Kunyaza vuol dire, per una donna, essere in grado di raggiungere un picco di piacere dall’intensità tale da portare proprio all’eiaculazione.

La leggenda

Ebbene, narra la leggenda che una regina del Rwanda avrebbe richiesto una prestazione sessuale ad uno schiavo per via del fatto che il marito era continuamente assente da casa. Ebbene, pare che le particolari modalità con cui si propose, provocarono un tale piacere alla regina, che cominciò ad eiaculare e portò alla luce il lago Kivu.

Le ultime indagini

Secondo numerose indagini, piuttosto di frequente nel momento in cui la vita di coppia dura da svariati anni, gli amanti statisticamente sono sempre più inclini a perdere l’interesse nei confronti dei rapporti sessuali. Spesso e volentieri, tale situazione è legata al fatto che non c’è più originalità nell’arrivare insieme sotto le coperte all’intimità.

Come sbloccare la routine

Altre volte, invece, la causa di questo calo di desiderio potrebbe essere legata al fatto che si ricerca solo ed esclusivamente l’atto di penetrazione, sottovalutando o comunque trattando con superficialità tutto il resto. Ecco spiegato il motivo per cui vivere in maniera differente il rapporto sotto le coperte potrebbe permette di modificare quella routine che tanto sta danneggiando la coppia sotto numerosi aspetti. E il kunyaza andrebbe a cambiare l’approccio al sesso, mirando verso un reciproco godimento che potrebbe fare la differenza.

Commenti

commento