Pressione alta, il vero rimedio è quello di fare l’amore!

sesso e odori

Sono tante le persone che devono confrontarsi con un problema di salute parecchio diffuso, ovvero la pressione alta. Ebbene, in realtà pare proprio che uno degli strumenti che riescono a contrastarla in maniera più efficace sia il sesso, visto che i rapporti intimi possono dare una notevole mano a ridurla in modo considerevole.

Pressione alta e sesso…

Almeno, è quanto emerso da una recentissima ricerca che è stata portata a termine da parte della Georgia State University. Stando a tale studio, pare che dopo 24 ore che si è avuto un rapporto sessuale, i valori della pressione diminuiscono di qualcosa come il 13%. Inoltre, c’è da sottolineare anche come l’orgasmo assuma contorni sempre più intensi e piacevoli.

Una nuova ricerca

Insomma, il sesso può diventare sul serio un beneficio per il sistema cardiovascolare, dal momento che sarebbe in grado di ridurre i valori della pressione, esattamente come se fosse un farmaco. Il gruppo di ricercatori della Georgia State University, infatti, hanno diffuso i risultati di tale ricerca direttamente sulla ben nota rivista Sexual Medicine.

I risultati dello studio

Ebbene, a quanto risulta dallo studio, i test su un un gruppo di volontari hanno dato le dimostrazioni che i ricercatori stavano cercando. Misurando la pressione, infatti, ad un gruppo di partecipanti al test prima di aver avuto un rapporto sessuale e in un momento successivo, si è notato proprio un cambiamento a livello di pressione.

Fare l’amore e gli effetti di un farmaco contro l’ipertensione…

Tra coloro che avevano preso parte al test e che avevano avuto un rapporto sessuale, mediamente i livelli della pressione del sangue sono scesi del 13% il giorno dopo aver fatto l’amore. Insomma, più o meno come l’effetto provocato dalla somministrazione di un farmaco specifico per curare l’ipertensione.

Intensità dell’orgasmo e pressione

Il gruppo di ricercatori, però, non si sono fermati certamente qui, dal momento che hanno chiesto al gruppo di partecipanti al test di dare una valutazione anche all’orgasmo e alla sua intensità, assegnando un punteggio che va da 66 a 106. Ebbene, stando ai risultati, pare che maggiore sia stata la sensazione di godimento e l’intensità durante l’orgasmo, e maggiore è stata la riduzione dei valori della pressione sanguigna.

Merito dell’ossitocina

In base ai test, quindi, il gruppo di ricercatori ha affermato che l’aumento di intensità dell’orgasmo e la correlata riduzione della pressione è “colpa” dell’ossitocina, ovvero un ormone che è legato alla risposta nei confronti dello stress. Insomma, fare l’amore equivale ad una vera e propria attività sportiva, che dà notevoli benefici anche nei confronti della pressione sanguigna.

Commenti

commento