Desiderio sessuale in calo? Ecco perché bisogna puntare sugli integratori!

Desiderio sessuale

Nelle relazioni di coppia, senza ombra di dubbio, uno dei problemi più importanti da affrontare sono gli alti e bassi. Si tratta di un discorso che, in fin dei conti, comprende anche l’ambito sessuale. Nello specifico, a risentirne è certamente il desiderio sessuale. Almeno stando a quanto è stato riportato da una nuova indagine a stelle e strisce.

Desiderio sessuale, una nuova ricerca americana

La nuova ricerca che è stata portata avanti da parte dell’American Sexual Health Association è piuttosto lapidaria. Tra il 30 e il 50% delle persone, durante un rapporto di coppia, avrebbe a che fare con il passare del tempo con un problema ben preciso. Stiamo parlando di una diminuzione particolarmente marcata del desiderio sessuale.

Desiderio in calo

Le cause di tale tendenza possono essere le più svariate. Si fa riferimento ai cambiamenti che intervengono a livello ormonale, spesso per colpa dello stress, ma la causa può essere legata anche all’uso di droghe e all’alcol. È molto importante, però, evitare di lasciarsi trasportare eccessivamente dallo stress e, invece, affrontare la questione con i rimedi che ci sono a disposizione.

I consigli di Rick Hay

Il nutrizionista Rick Hay ha diffuso alcuni suggerimenti al portale Healthista per rimediare a tale situazione. Ad esempio, l’impiego di integratori per migliorare la situazione relativa al desiderio sessuale e, invece, riportare alla normalità la relazione di coppia sotto le coperte.

La vitamina E

Quando il desiderio in una coppia cala, ecco che uno degli elementi che possono tornare decisamente utili è la vitamina E. infatti, va ad incrementare i livelli di testosterone, così come l’appetito sessuale. Per quanto riguarda l’universo maschile, invece, la vitamina E dà una mano anche nel miglioramento del quantitativo di spermatozoi.

Il ruolo dei polifenoli

Nel caso in cui si volesse incrementare il desiderio sessuale, anche i polifenoli potrebbero rappresentare un buon rimedio. Ad esempio, l’uva può tornare veramente utile. Una recente ricerca che ha trovato spazio sul Journal of sexual Medicine ha messo in evidenzia come le donne che erano solite bere un bicchiere di vino rosso al giorno, potrebbero contare su un desiderio sessuale più alto in confronto a chi consuma altre bevande alcoliche oppure a chi non le beve del tutto.

Le vitamine del gruppo B e lo zinco

Potrebbero tornare molto importanti anche le vitamine del gruppo B e lo zinco. Le prime sono molto utile per garantire un funzionamento corretto del sistema nervoso. D’altro canto, sono ottime anche per migliorare l’umore. Lo zinco provoca un chiaro aumento dei livelli di testosterone. Insomma, tutto fa brodo per riprendere un buon appetito sessuale.

Commenti

commento